Feed RSS

Candidati agenti e consulenti VERI. Nessuna “ammucchiata” con le case mandanti

 

Italia Oggi intervista Anna Maria Selvaggio, coordinatrice della  nostra lista «Per Enasarco, il tuo welfare – Con noi decidi tu»

italiaoggisetteROMA – «La parola chiave della nostra proposta è «welfare a 360 gradi» e lo strumento per raggiungerlo e renderlo concreto è l’Enasarco Card». Anna Maria Selvaggio, giovane coordinatrice della lista «Per Enasarco, il tuo welfare – Con noi decidi tu», non ha dubbi e, in vista delle prime elezioni per i nuovi vertici della Cassa di previdenza degli agenti di commercio e dei consulenti finanziari (tra il 1 e il 14 aprile), non usa mezzi termini: «I nostri candidati sono agenti e consulenti “veri”, non esponenti o dirigenti di associazioni di categoria alla ricerca di un incarico. E, per dirla come va detta, non ci siamo voluti confondere con le case mandanti in un’ammucchiata indistinta».

In che senso la vostra lista è fatta di agenti e consulenti “veri”?

«La lista nasce dalla volontà di un gruppo di agenti di commercio, consulenti finanziari e agenti in attività finanziaria, che hanno messo a disposizione la propria esperienza professionale per dare voce a quelle che sono le esigenze dei propri colleghi con i quali lavorano insieme ogni giorno. Donne e uomini con la più bassa età media tra le diverse liste che non hanno mai fatto parte di apparati sindacali. Basta scorrere, invece, i nomi dei candidati delle altre liste per scoprire che ci sono persone che parlano dei problemi degli agenti, ma che non hanno mai svolto, neppure per un giorno, questa professione. La Uiltucs, insieme con l’Atsc Teramo, la Agenti-Treviso e la Federpromm, ha condiviso e sostenuto il progetto di questo gruppo di professionisti». anna3

E perché parla di ammucchiate con le case mandanti?

«Perché non capiamo – e non penso che lo possano capire gli agenti – come mai alcune storiche associazioni di rappresentanti di commercio e consulenti finanziari abbiano deciso di creare un’unica coalizione con le aziende mandanti. Le esigenze e gli interessi lavorativi e previdenziali di agenti e case mandanti sono naturalmente diversi. La confusione rischia solo di giocare a favore delle imprese e a danno dei professionisti».

Quale è il programma che proponete alla categoria?

«Vogliamo innanzitutto che le pensioni siano garantite e sicure per chi oggi è in quiescenza e per chi ci andrà negli anni a venire. Per questo vogliamo che gli investimenti della Cassa siano remunerativi, trasparenti, ben gestiti. Il che significa rafforzare e intensificare il percorso di pulizia e valorizzazione del patrimonio, avviato negli ultimi anni. A questo fine parlano i numeri dei bilanci. La base di partenza pertanto non può che essere questa… Rinnovamento nella continuità».

Proprio in tema di pensioni, alcuni candidati di altre liste parlano di portabilità dei contributi o di restituzione dei contributi cosiddetti silenti. Sono proposte credibili?

«No, sono proposte infondate e demagogiche. La portabilità è vietata per legge. E a chi parla ancora di silenti vorrei dire una cosa semplice: la Fondazione Enasarco è, al pari di tutte le altre casse di previdenza obbligatorie, una cassa a ripartizione, il che significa che non può non essere richiesto un minimo di versamenti per ottenere la pensione, altrimenti la Fondazione salta e addio pensioni per tutti».

Oltre le pensioni, nel vostro programma si parla di «welfare a 360 gradi»: che cosa vuol dire?

«Enasarco non è solo previdenza ma è anche assistenza per gli agenti e i consulenti finanziari. Per questo l’elemento-chiave della nostra iniziativa è rappresentato da una riforma del welfare che possa assicurare sempre di più un pacchetto di servizi e prestazioni che tuteli sempre meglio gli iscritti alla Cassa e le loro famiglie. Per questo vogliamo che si dia vita a una «Enasarco Card» che assicuri protezione sanitaria, sostegno al reddito in caso di inattività, formazione continua, incentivi per i giovani che si avviano alla professione. Una card che rappresenti uno strumento di accesso anche a un network di convenzioni e accordi il più esteso, ampio e conveniente possibile, in maniera da garantire agli agenti, ai consulenti finanziari, ai pensionati e alle loro famiglie, un’offerta di servizi per il lavoro e per il tempo libero degna delle migliori esperienze di welfare integrativo».

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su xenasarcodeciditu

Lista di candidati e candidate pronti alla sfida di rinnovare, valorizzare, migliorare e far crescere Enasarco.

»

  1. Michele Pagani

    Buongiorno,
    quando ho iniziato a seguire queste elezioni ho notato subito la lista Adesso basta e mi sembrava interessante. Poi, parlando con dei colleghi, mi hanno parlato bene di X Enasarco e devo ammettere che i programmi mi sembrano validi per la categoria. Ora ho letto l’intervista che ha confermato ciò che pensavo ma sorge spontaneo chiedersi se poi veramente riuscirete a realizzare ciò che avete in programma oppure è la solita bufala che ci propinano tutti i nostri governanti da decenni continuando a pensare sempre e solo ai loro interessi e senza mai preoccuparsi della classe più debole. Chiederle se poi manterrete veramente i programmi è inutile perchè la risposta è scontata, ma riusciamo finalmente a riporre la nostra fiducia in chi veramente si impegnerà per risolvere i tanti problemi da cui siamo afflitti? Grazie

    Mi piace

    Rispondi
    • Salve, grazie intanto delle sue parole che ci incoraggiano in questo percorso tutto in salita in cui ci scontriamo contro colossi strutturati. Ma possiamo farcela…se non ci crederemmo sarebbe un guaio 🙂
      Vogliamo credere di poter rendere Enasarco una realtà guidata da professionisti veri, non da candidati di professione. Speriamo in persone come lei, libere e “pensanti”, con il coraggio di fare la scelta giusta senza seguire la massa senza farsi domande. Piuttosto, le domande… se ne ha e vuole discutere di questioni specifiche basta una mail a xenasarcodeciditu@gmail.com e potrà essere messo in contatto con un suo collega, candidato, del suo settore o del suo territorio. Così potrete affrontare insieme ogni questione le interessi. I candidati di questa lista sono la vostra voce. Siete voi Enasarco che verrà 🙂 Un saluto

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...