Feed RSS

Per iniziare

Per iniziare

Premessa

La Fondazione Enasarco, come ente di previdenza integrativa o di secondo pilastro, da anni svolge una funzione pubblica in un settore dell’economia particolarmente in evoluzione e che negli ultimi dieci anni ha attraversato cambiamenti epocali.

Le trasformazioni hanno riguardato le regole del welfare, dell’assistenza e della previdenza, ma prima ancora le regole formali e sostanziali della stessa economia e i comportamenti e l’attività degli operatori dei diversi mercati.

L’invecchiamento della popolazione, la digitalizzazione dei servizi e del commercio, la competizione globale, il cambiamento dei modelli organizzativi e produttivi, da un lato, le innovazioni nell’area degli investimenti immobiliari e mobiliari, dall’altro, richiedono dei profondi mutamenti anche negli enti deputati ad assicurare, con la contribuzione, forme di previdenza e assistenza obbligatori.

Per questo casse come Enasarco devono perseguire l’obiettivo dell’innovazione continua.

Il contesto economico

Il sistema produttivo nazionale è orientato al terziario. A differenza delle altre economie europee permane anche, in ogni caso e positivamente, una forte vocazione manifatturiera del territorio.

Il passaggio da un’economia industriale a una votata ai servizi in Italia è avvenuto più tardi rispetto a Francia, Gran Bretagna e Germania, con una rilevante spinta tra gli anni ‘70 e ‘90. Il terziario si è sviluppato a supporto delle attività industriali evidenziando uno stretto legame tra i due sistemi produttivi.

A una crescita consistente dell’occupazione per turismo, servizi innovativi e servizi privati alla persona non si è affiancato, però, un altrettanto robusto sviluppo del valore aggiunto, determinando una contrazione della produttività del lavoro. Altro tratto distintivo rispetto alle economie europee è la massiccia presenza di piccolissime imprese.

Nel mercato dell’intermediazione opera una moltitudine di soggetti, sotto svariate forme e in diversi settori merceologici. Oggi gli agenti di commercio iscritti alla Fondazione Enasarco risultano essere circa 296.000, come emerge dai bilanci ufficiali dell’ente, di cui 244.000 contribuiscono con versamenti contributivi.

Annunci

Informazioni su xenasarcodeciditu

Lista di candidati e candidate pronti alla sfida di rinnovare, valorizzare, migliorare e far crescere Enasarco.

»

  1. RAFFAELE AQUILA

    Vorrei sapere ,perche’ nel programma delle varie liste nessuna riporta la proposta di ripristinare la pensione a 65 anni ?

    Mi piace

    Rispondi
    • Gentile Raffaele, ci fa piacere la domanda. Purtroppo con la riforma Fornero, come certamente saprà, sono cambiate molte cose. E anche la Fonazione Enasarco si è dovuta adeguare a questi nuovi limiti, non troppo felici, imposti dalla legge.

      Mi piace

      Rispondi
  2. Massimo Alagia

    Finalmente leggo una presa di distanza dall’assurdità di un programma condiviso con le case mandanti: interessi e finalità totalmente diversi, quando non diametralmente opposti.

    Mi piace

    Rispondi
    • Grazie! Ci teniamo a prendere le distanze da chi fa scelte di quel genere. Non possono essere rappresentati insieme due mondi opposti, è assurdo. Non hanno gli stessi interessi né professionali, né previdenziali. Forse hanno interesse nell’essere eletti, questo sì. Ma a questa lista interessa altro: essere realmente rappresentativi, essere persone che lavorano come voi che possono finalmente prendere in mano l’ente e saperlo gestire. Siamo sicuri, senza ipocrisia e con tanta speranza!!!

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...